La storia delle nostre cose

2 Agosto 2010 0 di Elvio

Pianeta, ambiente, estrazione, fabbriche, produzione, veleni, rifiuti, smaltimento, consumi, marketing, economia, obsolescenza premeditata e percepita, moda, pubblicità, consumismo, shopping, riciclaggio, felicità, sostenibilità, giustizia, tempo libero, energie rinnovabili.

Come si collegano?
Cosa c’entra tutto questo con la nostra civiltà?
Perché lavoriamo sempre di più per ottenere sempre meno in termini di benessere, felicità e tempo libero?

Sono domande che ci poniamo tutti i giorni e le risposte le abbiamo tutte sotto ai nostri occhi, solo non vogliamo vederle.
Sembra che non abbiamo alternative, eppure le soluzioni vi sarebbero, non necessariamente involutive o riduttive; dovremmo solo prendere coscienza di dove stiamo andando e cosa lasciamo ai nostri figli se non cambiamo le nostre abitudini, i nostri metodi e le nostre dannate fissazioni.

Siamo nati dal consumismo e moriremo inscatolati ed avvelenati da esso se non prendiamo, tutti, seri provvedimenti subito, prima che sia troppo tardi.

La crisi economica dei giorni nostri, ci ha insegnato che si più fare a meno di molte cose, ci ha ridato la coscienza di saper riconoscere le cose veramente importanti, ora manca solo risvegliare lo spirito critico e la propria coscienza: sapere ciò che compriamo e perché.

------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
error0