IgroDry… e l’umidità sparisce








Non è da tutti i giorni presentare, su questo piccolo blog, un prodotto innovativo e rivoluzionario per il trattamento dell’umidità di risalita negli edifici (di nuova e vecchia costruzione) che non richiede costose opere murarie. Una rivoluzione mondiale che tengo a presentare con molta enfasi e riconoscenza.

E’ un prodotto innovativo a base acquosa che elimina l’umidità capillare dai muri con poche applicazioni, per sempre ed in modo definitivo senza opere di muratura, né scavi, né forature, né infiltrazioni, né apparecchiature a radiofrequenza, né trattamenti chimici dannosi ed inquinanti: un vero miracolo!

Un piccolo gruppo di ricercatori del centro Italia, dopo aver effettuati tutti i test chimici, tossicologici e funzionali, ci hanno fornito tutti i dati di questo meraviglioso prodotto.

Visti i risultati dai test effettuati anche da noi, possiamo comunicare che oggi l’umidità capillare di risalita dagli edifici può essere risolta definitivamente in modo semplice ed economico:

– senza necessità di lavori edili di qualunque genere

– senza l’aggiunta di alcun dispositivo

– senza bisogno di attrezzature complesse per l’applicazione

 

Altamente ecologico

Si tratta di un prodotto brevettato atossico, totalmente ecologico ed assolutamente non dannoso per la salute.

La sostanza che viene applicata è una speciale acqua modificata prodotta da una catena di produzione piuttosto complessa che non prevede l’aggiunta di alcun altro prodotto chimico né siliconico.

Benché non vengano richieste grandi quantità di prodotto per il trattamento (meno di mezzo litro per trattare da 2 a 5 mq), per evitare anche l’inquinamento da trasporto, sono previsti, per la produzione di massa, piccoli centri da impiantare nelle vicinanze della richiesta e possibilmente nei pressi di parchi solari od eolici.

 

Altamente efficace

Il prodotto non richiede alcuna preparazione della muratura (ad eccezione di parti di muratura già distaccata dall’umidità che andrebbe comunque rimossa e zone precedentemente impermeabilizzate).

A seconda del mezzo usato per l’applicazione, sono richiesti da 3 a 6 passaggi di trattamento in tempi anche molto ravvicinati (che vanno da un minimo di 15 minuti fino ad un massimo di 10 ore) a seconda dei tempi di reazione e dello stato della muratura.

 

Cosa fa

Per un particolarissimo principio elettrochimico, una volta applicato, il prodotto si immette nei   capillari imbibiti sostituendosi totalmente all’acqua preesistente. Il processo di sostituzione viene facilitato anche dalla particolare polarizzazione elettrica del composto e da una specie di contagio molecolare che converte l’acqua di contatto nella più complessa molecola del prodotto.

Il trattamento è da subito irreversibile e si attiva gradualmente a fasi alterne di asciugatura parziale e ravvivamento (i tempi ed i modi variano a seconda del mezzo utilizzato per l’applicazione), fino ad ottenere la completa saturazione dei capillari della muratura con la nuova sostanza (la muratura risponde con dei segnali inequivocabili a conferma della completa saturazione capillare).

Da questo momento è sufficiente lasciare asciugare per 24-48 ore ed eventualmente ritinteggiare il muro con semplice pittura a tempera (il tempo di asciugatura dipende anche dall’umidità relativa dell’ambiente circostante).

Per velocizzare il processo di asciugatura è possibile arieggiare, riscaldare l’ambiente o deumidificare.

L’efficacia del trattamento è illimitato e non necessita di manutenzioni periodiche a meno di nuove fessuarzioni dovute ad eventi sismici, meccanici e di dissesto idrogeologico.

 

Vantaggi

– il trattamento risana dagli eccessi salini accumulati (responsabili della risalita dell’umidità) e lascia integralmente aperta la porosità nei laterizi, responsabile della naturale traspirazione muraria

– migliora l’isolamento termico della muratura di oltre il 60% (in caso di muri eccessivamente umidi)

– riduce i ponti termici nelle zone di condensazione del vapore

– non genera esalazioni dannose né tossiche alla salute né durante né dopo il trattamento (è possibile continuare a risiedere nell’ambiente mentre si sta risanando)

– non modifica le caratteristiche statiche dell’edificio (eventualmente le rinforza)

– non genera cattivi odori

– non richiede alcuna opera di muratura, di foratura, di schermatura di alcun genere

– non genera polveri

– non richiede trattamenti aggiuntivi né di manutenzione anche dopo anni dall’applicazione

– non richiede operatori specializzati e può essere applicato da chiunque anche con mezzi di fortuna (pennello, comuni spruzzatori per la pulizia domestica preventivamente vuotati, scope, innaffiatoi, ecc.)

– il prodotto permette la ripetizione del trattamento anche dopo anni qualora non sia stato sufficientemente profondo ed efficace.

– ad operazione completata e dopo qualche settimana, tutte le canalizzazioni capillari e le porosità delle zone trattate risulteranno totalmente asciutte e i sali ristagnanti convertiti in una forma silicea non più idrofoba né igroscopica

– il costo è bassissimo perché il trattamento, anche se applicato da uno specialista, avrà una spesa paragonabile ad un’opera di tinteggiatura

– non richiede tempi nè metodi di trattamento invasivi ed intollerabili per gli abitanti dell’edificio

– il trattamento può essere applicato sia dall’interno che dall’esterno dell’edificio (in caso di oggettiva difficoltà di intervento) usando le tecniche e le modalità consigliate dal produttore

– è possibile pretrattare i componenti edilizi prima della posa in opera senza modificare le caratteristiche statico-funzionali del laterizio ed il composto applicato non compromette l’aderenza della malta

– a trattamento completato:

a) l’umidità dell’ambiente torna in breve a valori normali

b) le muffe si essiccano in pochi giorni

c) i salnitri non fuoriescono più e gli intonaci rimangono sani

d) i costi di riscaldamento si riducono di oltre il 30%

e) si migliora la classe energetica dell’edificio e quindi il suo valore

f) in termini di salute tutti gli abitanti ne trarranno grandi benefici, soprattutto le persone anziane ed i bambini che insistono per molto più tempo negli stessi ambienti umidi resi ora più confortevoli e caldi perché definitivamente risanati.

 

Difetti

Dopo mesi di test intensivi, non vengono rilevati alcun genere di problema o di difetto né sul trattamento, né sulla sua efficacia, né sulla eventuale tossicità anche a distanza di molti anni.

L’unica accortezza che ci pregiamo di segnalare è che la soluzione (di color giallo vivo – giallo arancio), potrebbe macchiare leggermente o lasciare aloni sui pavimenti più porosi, sulle suppellettili e sui vestiti se non si provvede a proteggerli o a lavarli repentinamente, prima che la sostanza si asciughi, con abbondante acqua di rubinetto.
Il testo precedente è stato annullato in quanto le ultime versioni (dalla V 1.1 in poi) di prodotto sono assolutamente incolore quindi non macchiano né lascialo alcuna forma di alone nemmeno su superfici delicate e molto porose.

 

Applicazione

La soluzione andrebbe spruzzata calda ed ‘attivata’ su murature a temperature abitative (18 – 20°) questo permetterebbe un facile assorbimento ed una ‘contaminazione’ profonda con pochi passaggi. Per ottenere riscaldamento ed attivazione elettrica basta inserire il prodotto su un normale forno a microonde.
Il testo precedente è stato annullato in quanto le ultime versioni (dalla V. 1.1 in poi) non richiedono questo metodo di applicazione, serve solo un pennello e l’applicazione va fatta a temperatura ambiente.

Il contenitore deve essere in plastica o vetro (si sconsigliano contenitori metallici che abbasserebbero le proprietà dielettriche del composto e comunque non verrebbe riscaldato dalle microonde).

Se non si dispone di forno a microonde potrebbe essere adattissimo un pentolino di vetro pirex e riscaldare sul fornello della cucina fino a 50-70°, ma il prodotto potrà essere applicato anche a freddo, in questo caso i tempi di penetrazione e di contagio aumentano (possono passare anche 10 ore tra una mano e l’altra) ma questo non compromette in alcun modo l’efficacia del trattamento.

Comunque venga applicato il prodotto (caldo o freddo, attivato o meno, applicato da un professionista o da un hobbista) se si ha un muro normale e non trattato con smalti o prodotti impermeabili, il risultato rimane comunque efficace e duraturo, cambiano solo i tempi di penetrazione e le quantità di mani da applicare per ottenere la saturazione.

In casi particolarmente difficili, ove si siano verificati distacchi di intonaco o vi siano precedenti trattamenti impermeabili, l’esperienza di un tecnico permetterebbe di saper operare al meglio per preparare la muratura prima del trattamento.

Inoltre gli applicatori autorizzati dispongono di mezzi molto efficienti che spruzzano il prodotto caldo ed elettricamente attivato, questo, oltre a velocizzare di molto il lavoro, riduce il numero di passaggi, il prodotto disperso ed i tempi di consegna.

Tutte le possibili tecniche e le modalità di applicazione sono ampiamente riportate sulle istruzioni allegate al prodotto.

Viste le quantità di revisioni dell’articolo (essendo molto datato), agli interessati consigliamo di informarsi sulle modalità di uso presso il sito del produttore che offre consigli sempre aggiornati sui metodi più efficienti da applicare.

Concludiamo esaltando questo innovativo prodotto che effettivamente dona risultati impareggiabili alla qualità della vita degli abitanti di edifici umidi:

– offrendo innumerevoli vantaggi ecologici ed economici rispetto a trattamenti molto più invasivi e costosi

– mostrando la grande vitalità dei cervelli italiani che, nonostante tutto, ancora lavorano con creatività ed inventiva proponendo tecnologie sane ed innovative alla intera comunità globale.

Informiamo che gli interessati possono rivolgersi a noi per avere ulteriori dettagli, visitare il sito ufficialewww.murisani.com .

Saluti

..

.Articolo aggiornato in data 24 ottobre 2016 a seguito di esigenze di precisazioni da parte del produttore

..

Leggi anche altri articoli, da questo blog, attinenti o correlati che ti potrebbero interessare:

Una soluzione definitiva all’umidità degli edifici

Le case di paglia

Risparmiare 20% di energia con i pozzi canadesi

Il pannello solare termico più efficiente al mondo

Le case in classe A durano di più

Migliorare l’efficienza energetica degli edifici in 48 passi

Trasformare le finestre in pannelli solari

I rischi del radon per la salute

 

 

 

Scan the QR Code
Se ti è piaciuto questo post condividi in mobilità e diffondi tra i tuoi amici.
Come fare: con l’interprete di QR Code inserito nel tuo smartphone, potrai condividere il link di questa pagina (contenuto in questo strano quadrato) via e-mail – SMS – Skype – WhatsApp – Facebook (o altri social) a tutti i tuoi amici. Ti ringraziamo per il tuo aiuto.






Questo spazio è disponibile per promozioni o pubblicità in vari formati e dimensioni, se sei interessato contattaci o leggi qui


------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/igrodry-e-lumidit-sparisce">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/igrodry-e-lumidit-sparisce">
https://twitter.com/slblog
SHARE