ICI per tutti








Togliere l’ICI sulla prima casa è il primo provvedimento che farà il nuovo premier al fine di mantenere le promesse elettorali. Pagare le tasse è un fastidio per tutti, è anche vero però che tutti usufruiscono dei servizi dello Stato fra cui quello della sanità che, a mio parere, è il più importante. A dire il vero chi ha i soldi (fra cui il citato premier) può anche andare all’estero dove cliniche di lusso lo curano ai massimi livelli di competenza e comfort. E’ facile prendere decisioni sulla sanità per il popolo italiano quando si sa’ a priori che per se stessi tale servizio non sarà usato. E’ da vergognarsi, ma in Italia c’è solo da vergognarsi ad essere onesti. Torniamo all’ICI. Togliere questa tassa è l’ingiustizia fiscale più assurda. Faccio un esempio, le fasce più povere che hanno lavorato per tutta la vita per comprarsi una casa modesta, hanno rendite catastali che determinano un’imposta bassa, dell’ordine dei 150 o 200 euro. Al contrario, avvocati, notai, commercialisti, dottori che grazie alla loro ben più rosea condizione economica sono proprietari di immobili di prestigio e quindi la relativa imposta può arrivare tranquillamente ai 400/500 euro. Togliere l’Ici significa abbonare poco ai meno abbienti ed abbonare belle cifre ai più ricchi. Io sinceramente non mi aspettavo certo dell’altro da tali personaggi politici, ma quello che mi fa arrabbiare è che tale atto viene visto come positivo dal popolo. Per fare giustizia bastava aumentare le detrazioni magari raddoppiandole in modo che, chi paga 150 euro non paga più niente, mentre chi paga 500 continua a pagare 300 (se lo può permettere).






Scan the QR Code
Se ti è piaciuto questo post condividi in mobilità e diffondi tra i tuoi amici.
Come fare: con l’interprete di QR Code inserito nel tuo smartphone, potrai condividere il link di questa pagina (contenuto in questo strano quadrato) via e-mail – SMS – Skype – WhatsApp – Facebook (o altri social) a tutti i tuoi amici. Ti ringraziamo per il tuo aiuto.






Questo spazio è disponibile per promozioni o pubblicità in vari formati e dimensioni, se sei interessato contattaci o leggi qui


------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

3 Risposte a “ICI per tutti”

  1. Anonimo ha detto:

    Hai assolutamnte ragione. Ma la maggior parte degli Italiani non lo capisce, e merita il governo che ha scelto.

  2. piero rossi ha detto:

    veramente lo slogan elettorale diceva:”ICI sulla prima casa”…
    La democrazia non è il luogo in cui il potere si esercita per il bene altrui……
    il voto è comunque la manifestazione di un interesse personale

  3. Anonimo ha detto:

    Ora però non ricominciamo a fare i processi alle intenzioni su parole dette, bisognerà vedere i fatti, come sarà attuata la legge. Dire via l’ICI può anche essere un semplicissimo messaggio elettorale per far capire che ai più verrà azzererata questa tassa. Io(che per la mia casa pago 30 € circa)so che risparmierò quella cifra, ora non credo che lo stato, al momento, si possa permettere di togliersi il totale gettito ICI di tutti dai meno abbienti ai più ricchi.

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/ici-per-tutti">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/ici-per-tutti">
https://twitter.com/slblog
SHARE