I traduttori on-line

27 Giugno 2008 3 di Elvio

Avevo ripromessa non fare di più, ma quando ho pensato sapevo benissimo che sono stato io stesso a raccontare balle, e che, prima o poi, ci sarebbe ricascata. Entrai da tabaccai e ha acquistato un pacchetto di sigarette leggere e un accendino. Li fissai sia per un momento, è fumai una veloce e poi il resto del pacchetto come cassetto porta oggetti, come se volevo dimenticare almeno per un po’!

oppure

Mie ero il ripromessa di non di fare il più, ma quando ho pensato l’ho saputo molto bene che dicevo delle panzane me stesso e ciò, primo o poi, ci il sarei ha avuto una ricaduta. L’Entrai dal tabaccaio e ho guadagnato un pacco di sigarette accende ed un più leggero. Li ho riparati entrambi per un momento, ho fumato di esso un, poi riposa rapidamente il pacchetto nel cassetto porta degli oggetti, come se il dimenticarmene voluto almeno per un piccolo’!

Voi direte che mi sono rincoglionito, beh non tanto, ho voluto fare solo un esperimento. Ho preso un brano e, usando i traduttori automatici più utilizzati in rete (cioè Google Translate e Free Translation.com), ho fatto la doppia operazione: prima tradurre dall’italiano all’inglese e poi ritradurre il risultato di nuovo in italiano. Ora ditemi voi tra i due traduttori quale meglio riesce a ricostruire almeno il senso della discorso.

Per la cronaca il brano originale era il seguente:

Mi ero ripromessa di non farlo più, ma quando lo pensai sapevo benissimo che stavo raccontando balle a me stessa e che, prima o poi, ci sarei ricascata. Entrai dal tabaccaio ed acquistai un pacchetto di sigarette light e un accendino. Li fissai entrambi per un attimo, ne fumai una velocemente, poi riposi il pacchetto nel cassettino porta oggetti, come se volessi dimenticarmene almeno per un po’!

tratto da http://www.poesieracconti.it – brano di Caterina Zanella (solo inizio)

N.B. il primo brano è di Google. Un saluto a tutti

------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
error0