I display del futuro

Giravo per il web a cercare le ultime tecnologie e le evoluzioni sui display per dispositivi mobili (cercavo in particolare i famosi display plastici flessibili da utillizzare sugli e-book). Notavo che di passi avanti se ne son fatti, ma le promesse di una prossima commercializzazione (fatte nel 2005 circa) non sono state mantenute (un pò come le celle a combustibile in sostituzione delle batterie ricaricabili). Per quel che ne so, solo poche aziende si sono cimentate su prodotti con display flessibile (ne trovate una demo qui della PolymerVision nonché da Philips su questo sito e su questo
Tra le atre nuove tecnologie, molto interessanti sono i pannelli OLED (li trovate qui) che promettono display a colori molto brillanti senza retroilluminazione, meno spessi degli LCD, molto più leggeri ed economici (ma pur sempre in vetro). Oppure la tecnologia Canon SED che promette un display piatto come un LCD, ma con le caratteristiche del CRT cioè altissimo contrasto e luminosità, larghissimo angolo visuale e alta velocità. Caratteristiche simili sono promesse anche dalla tecnologia TDEL della iFire Technology .
Molto interessanti invece, i miglioramenti tecnologici e affinamenti da parte di Sanyo e Epson sulla tecnologia a cristalli liquidi, chiamata LTPS. Essa è sostanzialmente basata sulla vecchia ed affermata tecnologia LCD TFT.
 
La differenza sostanziale però, sta nel fatto che il display è basato su 4 colori primari, invece dei classici 3 RGB (rosso, verde e blu). Utilizza infatti 2 diversi tipi di verde tali da allargare notevolmente il gamut di riproduzione dello spazio colore (per chi fosse digiuno del discorso può riferirsi alla pagina sul colore del mio sito stampolampo.it dove trova tutti gli opportuni approfondimenti oppure su questo).
Per chi fa uso di display LCD (soprattutto quelli di basso costo), si sarà accorto che la riproduzione del colore è di molto inferiore alla pur vecchia tecnologia a CRT (tubo catodico) vuoi per la limitata luminosità, vuoi per l’angolo visuale ristretto e, anche per lo scorrimento verso il chiaro (o lo scuro) se si cambia la nostra posizione in senso verticale rispetto all’asse perpendicolare dello schermo.
Questi nuovi pannelli, in un futuro speriamo prossimo, forse riusciranno a soppiantare i vecchi CRT con prestazioni finalmente superiori.
Altri approfondimenti li trovate qui.
Saluti

 

 

------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/i-display-del-futuro/">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/i-display-del-futuro/">
https://twitter.com/slblog
SHARE