Comunicare con il cotone

Una T-shirt decorata con disegni, scritte o citazioni è una moda che, credo, non finirà mai. Cambieranno i contenuti e le grafiche, ma il piacere di “indossare un concetto da comunicare agli altri” è come il piacere di indossare un bel vestito.
Molti, questa tendenza l’hanno capita e cavalcata da tempo.

Un esempio è Marco Mottolese che, dopo il successo internazionale avuto negli anni ’90 con Parole di Cotone
ora ripropone un nuovo progetto: Magliette fresche.

Parole di Cotone aveva l’intenzione di diffondere la letteratura e la poesia in un modo inedito ed innovativo ed ebbe molto successo: quasi 7 milioni e mezzo di magliette dal 1990 al 2000 invasero (in varie lingue) le librerie d’Europa, del Giappone e degli Stati Uniti.
Leopardi, Dante, Baudelaire, Rimbaud, Kafka vennero allora liberati dai vincoli della pagina stampata e delle biblioteche ed invasero le piazze del pianeta. Le citazioni colte, riportate sulle magliette, divennero uno strumento per presentare la propria personalità, un modo per ritrovarsi con i pensieri e le parole della grande tradizione culturale planetaria.

Oggi, Mottolese, con il nuovo progetto Magliette fresche, dice: i veri poeti sono nelle strade, sono i graffiti artists che vanno dritti al cuore con parole semplici, poetiche o aggressive, con frasi concise e concetti espressi anche per immagini.
Sono quelli che, con una capacità comunicativa istintiva e unica, parlano al mondo in un linguaggio attuale,
distintivo della nostra epoca, fatto di poche parole scritte con un tratto unico. Si tratta di una comunicazione
rapida e diretta, come diretti sono i messaggi lasciati sui muri da chi usa il graffito per esprimere le proprie emozioni. Ora non esiste più un confine linguistico e l’emozione diventa di tutti.

Io aggiungo che oggi, a parte le magliette d’autore comprate per il suo bel contenuto al pari di un vestito di sartoria, è possibile sfruttare le proprie capacità comunicative e crearsi la propria maglietta. Le tecniche di stampa digitale sono pronte ormai da anni per produrre, a costi abbordabili, anche in pezzi unici.

E allora perché adattarsi ad usare le parole degli altri? Sarà poi vero che il bello sta solo nel prodotto d’autore?

Vi segnalo alcune frasi molto poco colte, ma che rispecchiano la realtà vissuta da tutti, le troverete anche scurrili, ma alcune, sono veramente portentose:

Nobel, ma nemmeno brut

Nella vita non bisogna prendersela, ma farsela dare

Dalla non è un cantante, solo un consiglio

L’erba cattiva non muore mai, ma l’erba buona finisce subito

Nel Paradiso non c’è sesso, approfittane adesso

Sex Instructor – prima lezione gratis

Casa bene – Lavoro bene – Figli bene – Palle Piene

Non esistono donne brutte dipende tutto da quanto bevi

VERSACE nartro litro

Un saluto

Se siete interessati alla stampa di magliette il nostro portale www.stampolampo.it può aiutarvi e consigliarvi, contattateci.






------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/comunicare-con-il-cotone/">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/comunicare-con-il-cotone/">
https://twitter.com/slblog
SHARE