Un blog non è carta stampata

16 Giugno 2008 1 di Elvio

Con le recenti legislazioni sembrerebbero giorni duri per i blogger e per i curatori di siti internet.

Roma – Un altro blogger italiano finisce nei guai a causa di una denuncia per diffamazione, una denuncia non dovuta ad una propria esternazione quanto invece al fatto di aver riportato sul proprio blog una notizia con indicazione della fonte e link, notizia ritenuta diffamante. Il fatto di averla ripresa è stato sufficiente a far piombare su di lui una denuncia.
Della vicenda ha parlato anche Simone Rodriguez (collaboratore tecnico di questo blog e qui citato trafiletto ringraziamenti).
Sul suo blog, infatti, spiega: “Stiamo parlando di un blog amatoriale come il mio ed il vostro. Un blog nato per passione (per la propria terra) e soprattutto per diletto. Insomma un blog incentrato sul confronto e la discussione e non certo sulla denuncia (che lasciamo alle testate giornalistiche)”. La domanda è chiarissima: “Quando si parla di un blog amatoriale che riporta chiaramente che la notizia proviene da fonti esterne bisogna applicare le stesse rigide regole”, le regole cioè applicate alle testate giornalistiche? ” Eppure – osserva Rodriguez – sarebbe bastato chiedere al webmaster di rimuovere l’articolo”.
Il blogger denunciato che gestiva il sito CinidiSicilia ora, in home page, pubblica solo un sunto della propria vicenda, andatelo a vedere. L’indagato siciliano, difendendosi, dice giustamente: è come quando si commenta al bar una notizia, ed è vero. Un blog è, proprio per natura, diverso, ma, per motivi ignoti (a molti), si vuole applicare la normativa sulla stampa anche ad internet.

------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
error0