Il metodo di studio Cornell

Le vacanze sono agli sgoccioli, le temperature si abbassano e gli studenti si alzano (per andare a fare il loro mestiere).

Conoscendo quanto sia difficile ricominciare dopo mesi di riposo, vorrei proporvi il Metodo Cornell, un metodo di studio molto efficace, veloce e facile da applicare.
Per i più brillanti è la scoperta dell’acqua calda perché talmente ovvio che i più lo usano già da tempo in maniera similare.
E’ un sistema ottimo per prendere appunti, quindi ristudiarli e memorizzarli successivamente con molta facilità.

Per semplicità useremo dei fogli grandi (A4) mobili preferibilmente a quadretti.

Il foglio va diviso in tre parti:
– con una riga orizzontale, da tracciare a pochi centimetri dal fondo (e a seconda delle esigenze), segniamo la zona dedicata ai commenti, alle riflessioni, le domande, i collegamenti ed il sunto (Summaries)

– con una riga verticale (da tracciare ad un terzo da sinistra) dividiamo invece la parte Continua »

PV in mostra a Roma

Pietro Vanessi, vigettista molto apprezzato e più volte citato in questo blog (qui e qui), mi ha gentilmente segnalato che dal 17 al 25 ottobre terrà una mostra in zona Prenestina a Roma. Rigiro l’informazione e la raccomando a tutti i lettori che si troveranno in zona in quel periodo. L’ingresso è gratuito. Per ulteriori dettagli riporto la locandina della manifestazione ed invio un caro saluto a Pietro per l’invito.






Le case in classe A durano di più

Da sempre l’uomo, ha cercato un riparo che lo tenesse al sicuro e protetto dai predatori e dalle avversità atmosferiche. Dalle grotte son passati a veri rifugi mobili, poi stabili e sempre più rifiniti.
Da sempre questi ripari, sono stati costruiti in base al clima, al territorio e alle conoscenze pratiche di chi le realizzava e proprio dalla riuscita o meno di queste costruzioni dipendeva la sopravvivenza di chi le abitava, nonché il suo sviluppo conoscitivo.
In base a queste antiche esperienze e a seconda delle differenze geografiche e climatiche, abbiamo migliorato la conoscenza sui sistemi di riscaldamento migliorando le tecniche costruttive e i metodi di isolamento termico sempre più efficienti.

Nel territorio italiano non vi è stato lo stesso sviluppo (nelle tecniche costruttive) come per i paesi nordici perché il nostro clima è sempre stato più mite e, per superare i mesi freddi (e per sopperire alla mancanza di adeguati isolamenti) è stato naturale utilizzare prima la legna da ardere poi il carbone, quindi il gasolio ed il gas.

Oggi i tempi sono cambiati, le case sono più piccole e spesso senza una pertinenza esterna, la legna per riscaldare è diventata ingombrante, laboriosa da gestire, costosa e poco pratica. I carburanti fossili sono diventati carissimi (anche per la grande richiesta sopravvenuta) al punto che il costo di riscaldamento è divenuto la principale spesa per le famiglie italiane.

Ormai da questo secolo, le popolazioni che vivono più a nord del 40º parallelo, hanno capito che la sopravvivenza non dipende più dal semplice rifugio in sé, ma da una nuova strategia economica che mette in gioco un drastico risparmio energetico ottenuto con Continua »

La memoria fotografica

Di solito per memoria fotografica si intende la capacità di ricordare cose e immagini utilizzando soprattutto il canale visivo.

Per esempio chi usa prevalentemente il canale visivo, dopo aver studiato un capitolo di un libro, sarà in grado di visualizzare nella mente, l’organizzazione dei paragrafi, la posizione delle immagini, i titoli ed anche interi stralci di testo. Chi usa invece prevalentemente il canale uditivo, codifica e memorizza il materiale da studiare prevalentemente ascoltandosi.

Ma esiste una vera e propria memoria ben più fotografica di quelle descritte, molto più rara e posseduta principalmente da bambini e preadolescenti, si chiama memoria eidetica.
Per capire se un individuo ha questo tipo di memoria, gli viene mostrata un’immagine non conosciuta e viene chiesto di osservarla con attenzione. Dopo 30 secondi l’immagine viene rimossa e si chiede al soggetto di riferire tutto ciò che ricorda di quella immagine. Ebbene, le persone con memoria eidetica, affermano di vedere ancora l’immagine e di poterne valutare ancora i dettagli e le diverse Continua »

Ufficiale il riconoscimento europeo IGP per il ciauscolo

ANCONA – Un lungo cammino positivamente concluso. Il riconoscimento da parte dell’Unione europea dell’Indicazione geografica protetta per il Ciauscolo rappresenta un ulteriore passo nella politica regionale di promozione delle tipicità e delle eccellenze nelle Marche. Marchio QM, tracciabilità delle produzioni, politica delle denominazioni d’origine protetta, sono tappe di un medesimo itinerario verso l’eccellenza. Eccellenza sempre più riconosciuta anche da Bruxelles. La cultura della qualità, da sempre portata avanti dalla Regione Marche, permette ancora una volta il raggiungimento di un obiettivo importante, con effetti positivi sia per i produttori sia, indirettamente, per tutta la regione, che vede crescere la sua immagine e la sua attrattività. Il Ciauscolo, analogamente alle altre tipicità territoriali, non è solo un prodotto buono e genuino, ma racchiude in sé tradizioni e valori culturali delle zone rurali in cui è realizzato. Questo il commento di Paolo Petrini, vice presidente della Giunta regionale e assessore all’Agricoltura, al riconoscimento europeo accordato al noto salume marchigiano. La richiesta era stata Continua »

Google contro Bing attacco tra titani

Nella sfida agguerrita tra i colossi della Information Technology volta ad acquisire nuove fette di mercato dalla concorrenza, non mancano colpi di scena, innovazioni e strategie commerciali sempre più rivoluzionarie e smaliziate.

Inutile dire che in questo turbillon google (benché predominante) non rimane a guardare e si migliora in continuazione.

Anche questa volta la risposta di Google, alla collaborazione tra Microsoft e Yahoo (per competere nel settore delle ricerche e della pubblicità online sfruttando il motore Bing), non si è fatta attendere e sforna un nuovo motore chiamato Caffeine. Si tratta di una nuova versione migliorata e potenziata del conosciutissimo motore di ricerca Google (al momento ancora in fase di completamento), ma annunciato ufficialmente nel proprio blog.

Così il più usato e famoso motore di ricerca utilizzante uno dei sofware più innovativi ed azzeccati (pensate che è attivo da ben 11 anni senza sostanziali modifiche), si rinnova.
Il nuovo motore di ricerca utilizzerà un Continua »

I vantaggi dei sistemi RAID

Sono passati più di 20 anni da quando la tecnologia RAID è stata inventata e, ad oggi, ancora in pochi ne conoscono l’esistenza ed molti i vantaggi.

La tecnologia, con l’aiuto di particolari controller, riesce a creare una unità di memorizzazzione dati unica, affidabile e molto veloce.
In pratica si tratta di un sistema informatico organico di dischi (di solito identici, economici e di piccole dimensioni) che, una volta assemblati insieme, ne farebbe ottenere una unica unità fisica di elevata capacità, molto più veloce ed enormemente più affidabile dei singoli Hard Disk che lo compongono.

Il sistema RAID nasce nel 1987 quando i ricercatori Patterson, Gybson e Katz della Berkely University di California pubblicano un articolo alla SIGMOD Conference del 1988 “A case for Redundant Array of Inexpensive Disks (RAID)” da allora Il termine “RAID” ha iniziato ad essere usato ed implementato sui migliori sistemi informatici.

Il sistema prevedeva cinque diverse architetture Continua »

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/page/41">
https://twitter.com/slblog
YOUTUBE
PINTEREST
LINKEDIN
INSTAGRAM