Un buon antivirus gratis da Microsoft


Da anni mi sono sempre schierato contro la Microsoft soprattutto perché, in regime di monopolio di mercato, non mette sufficiente attenzione alla sicurezza, l’affidabilità e la stabilità dei sui prodotti. Di conseguenza chi ne fa le spese sono sempre gli utenti finali che pagano i prodotti poi si sentono vessati e presi per i fondelli.
Questa volta mi devo ricredere su un nuovo prodotto (in verità se ne parla da anni), si chiama Microsoft Security Essentials ed è un ottimo antivirus specifico per i sistemi operativi più diffusi quali XP e Vista.

Microsoft Security Essentials si è rivelato l’unico antivirus gratuito con la valutazione Advanced+, tanto da posizionarsi al fianco di F-Secure, Kaspersky e Eset Nod 32.

Le caratteristiche che offre sono sostanzialmente simili alla concorrenza:

– Protezione totale da malware
– Download facile e gratuito
– Aggiornamenti automatici
– Semplice utilizzo

tra le novità (abbastanza inusuali per la Microsoft)

– Gratuito per tutti gli utenti che dispongono una copia genuina
– Molto efficace rispetto alle nuove e più insidiose minacce
– Leggerezza e stabilità del prodotto

Abbiamo parlato molto (su questo blog) di antivirus gratuiti e devo dire che effettivamente questo prodotto è Continua »

Il mistero dell’Apollo 20

Rimaniamo sulla Luna per raccontarvi una storia incredibile accaduta alla fine degli anni ’70 durante la guerra fredda, riaperta da poco a seguito di dichiarazioni di alcuni personaggi che giurano di avervi partecipato. Filmati veri che si intrecciano con bufale clamorose, missioni lunari fantasma che non risultano sui libri di storia, astronavi spaziali preistoriche e, per finire, fa capolino anche un essere extraterrestre.

Sembrerebbe di stare nel set di un film di fantascienza, ma c’è chi dichiara che è una storia accaduta realmente.

Personalmente sono scettico ma i filmati sembrano talmente ben realizzati da sembrare autentici. Ma poi, chi si metterebbe a sprecare soldi, lavoro e tanto tempo per realizzare una bufala così ben fatta?
C’è di sicuro qualcosa che non torna! Provate anche voi a darvi delle risposte.  Un saluto e… guardatevi questi filmati. Continua »

Gli effetti della luna sulle attività umane

La luna, la sua luce, il suo crescere e decrescere hanno da sempre affascinato l’uomo sin dall’antichità più remota. Per molte civiltà è stata usata per misurare il tempo e, con le sue fasi, è stata spesso associata ad un sistema vivente che nasce, cresce e muore.
Credenze molto diffuse hanno stabilito una relazione fra il ciclo lunare e quello vitale.
La credenza più diffusa lo collega anche al ciclo mestruale, ma è solo una coincidenza casuale in quanto tale legame non esiste per altre specie non umane.
Secondo le credenze tramandate dalla tradizione popolare contadina però, (anche in seguito all’esperienza acquisita attraverso i secoli), si può notare come la maggior parte dei vecchi contadini tenga in molta considerazione le fasi lunari nelle diverse pratiche agricole come semina, messa a dimora, innesti, potatura, raccolta, vinificazione, taglio della legna e molto altro.

Dal punto di vista scientifico gli influssi accertati della luna sono due soli: effetto gravitazionale e l‘irradiazione luminosa.
Il primo effetto determina le maree che dipendono dalla sensibile differenza della forza gravitazionale generata dal nostro satellite in punti diversi della terra e possono generare maree oceaniche (che possono spostare anche enormi masse di acqua), le  maree atmosferiche (che possono provocare piccole differenze di pressione e quindi effetti localizzati sulla metereologia) e deformazioni superficiali Continua »

Il diagramma di cromaticità

Torniamo a parlare della gestione digitale del colore e dello spazio colore perchè, a tutt’oggi, nonostante i vari articoli da questo blog e quanto riportato sul portale stampolampo.it, non a tutti è chiaro.

Il diagramma cromatico

1) Lo spazio cromatico è tutto lo spazio colore visibile dall’occhio umano, esso è riportato sul diagramma cromatico (o Diagramma di cromaticità CIE 1931) mostrato in figura.
Esso si estende da una lunghezza d’onda (o radiazione elettromagnetica) di circa 750 a 380 nm (nm = nanometri = miliardesimi di metro) chiamata radiazione visibile. Questa radiazione viene percepita da 3 specifici recettori (posti sul fondo della nostra retina) ed inviata, tramite segnali elettrici, al nostro cervello per l’elaborazione.

2) Nel diagramma cromatico sono riportati tutti i colori generabili e questi giacciono dentro il triangolo rettangolo colorato in nero. All’interno di questo triangolo è tracciato il diagramma CIE dei colori reali, esso è a forma di campana e racchiude tutte le tinte possibili. Al di fuori della campana (ma sempre all’interno del triangolo) ci sono tutti i colori non visibili (o non distinguibili dal nostro occhio). Il diagramma CIE gode, proprio per il modo in cui è stato generato, di alcune importanti caratteristiche che andiamo Continua »

Un modo semplice per vivere meglio il nostro corpo

Ho provato le solette Noene sono molto soddisfatta, io non ho più le cartilagini delle rotule e i dolori solitamente persistenti alle ginocchia hanno trovato sollievo grazie a queste solette, tant’è che le consiglio vivamente a chiunque, non solo a chi fà sport o un lavoro fisico pesante ma anche anche a chi l’unico moto che fà nella vita è fare la spesa e ciabattare per casa, è un prodotto utile a tutti e prima lo si inizia ad usare e più si risparmiano le nostre articolazioni, per cui anche i bambini e i giovanissimi che praticano sport magari solo in discoteca…

“Un tempo, l’uomo camminava a piedi nudi, su terreni naturali, come foreste, prati, terra, sabbia, superfici morbide, dolci e che meglio si adattano all’apparato locomotore umano: la nostra colonna vertebrale, i nostri muscoli ed i tendini.
Oggi invece l’uomo è costretto a camminare con le scarpe su suoli duri: asfalto, cemento, marmo, piastrelle…
Queste superfici non assorbono nulla, al contrario, reinviano ]l’energia cinetica in onde d’urto chiamate anche energia negativa o più semplicemente: “scossa che fa male”.Questa energia negativa si Continua »

Un navigatore da urlo a quattro soldi


Torniamo a parlare di navigatori satellitari GPS e poniamo l’attenzione in particolare sul concetto di hardware cioè, per i non addetti, della parte fisica e funzionale dell’apparecchio, quella che si tocca.

Prima è necessaria una premessa:

L’apparecchio navigatore satellitale (GPS) nella sua interezza è, in realtà, composto da due entità distinte e ben separate:
l’apparecchio vero e proprio (che è in realtà un pocket PC con accessori integrati più o meno avanzati) ed il software di navigazione.
Molte persone, erroneamente, vedono l’apparecchio “navigatore satellitare” come un tutt’uno. Vale a dire che si trovano spesso a fare delle scelte vincolanti ed obbligate dal mercato, senza poter scegliere secondo i propri gusti.
Se poniamo la scelta obbligata su un particolare software di navigazione, ci troviamo a dover subire un determinato hardware imposto da accordi di mercato viziati e vincolanti e viceversa; se scegliamo come priorità un particolare hardware, ci viene obbligato un software che magari non ci piace o non conosciamo.

In realtà il mercato (ormai maturo) non è più così e pochi se ne sono accorti. Oggi è possibile scegliersi un palmare ben accessoriato utilizzabile sia per l’ufficio che nell’auto ed applicarvi il nostro software di navigazione preferito (o anche più di uno).

In pratica coi prezzi molto Continua »

Come scovare un falso fotografico

Continuando con il filone della fotografia digitale voglio proporvi un software molto interessante. Si tratta di un programmino, del tutto gratuito, che fa una analisi dettagliatissima di un determinato file grafico e ne espone ogni sua caratteristica.
Il software sviluppato da Calvin Hass, riesce a mettere sotto i “raggi X” una immagine e fornirci dati e notazioni interessanti e profonde sulle origini, i caratteri digitali, la provenienza e persino dati tecnici sulla macchina che ne ha scattato l’immagine con tanto di condizioni di esposizione, diaframmi, focale, valori di luminanza e crominanza e molto, molto altro.
E’ un software che, potrà aiutare il professionista ad avere notizie importanti sulle proprie immagini ed eventuali modifiche fatte, ma anche aiutare il profano a scoprire se una certa foto è stata ritoccata o manipolata. Qualcuno dice che Continua »

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/page/38">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/page/38">
https://twitter.com/slblog
SHARE