Borsellino e Falcone eroi traditi.

Le notizie meno eclatanti parlano più di mille roboanti celebrazioni retoriche, in commemorazione di due grandi uomini che hanno sacrificato la loro vita in nome dello Stato: Falcone e Borsellino.

In un articolo di cronaca di Telesud, dal titolo emblematico: “Commemorazione in sordina”.

“In pochi, questa mattina a Trapani, hanno partecipato alla manifestazione in memoria del giudice Paolo Borsellino e dei suoi agenti di scorta.”

“Presenti, nel ventennale della mattanza, i rappresentanti delle istituzioni. Ma la manifestazione ancor una volta è passata in sordina. Trapani non ha risposto. Circostanza questa che non è passata inosservata al presidente del tribunale Roberto di Simone.”

“Mi aspettavo che ci fosse anche la gente comune e non soltanto le autorità. A far male, soprattutto, l’assenza dei giovani – fatta eccezione per uno sparuto gruppo di ragazzi che frequentano la chiesa Nostra Signora di Lourdes, in cui Falcone e Borsellino credevano.”

Nell’articolo si legge che l’area sotto i portici nella piazza che commemora Falcone e Borsellino si sta degradando ed è piena di sterpaglie.

Un’immagine allegorica, desolante ed un po’ laconica, ma che esprime esattamente ciò che è rimasto nella nostra Italia delle morti di due grandi giudici: Borsellino e Falcone, eroi prima traditi dallo Stato, per essere celebrati e onorati soltanto dopo.

Scorrono lontane nel ricordo le immagini dei clamori durante i funerali, dove la gente inferocita chiedeva giustizia e rompeva i cordoni di sicurezza, ribellandosi finalmente agli schemi Continua »

Stavolta tagliamo noi

Del tutto in sordina e senza informazioni mediatiche sta scorrendo il tempo per la raccolta di firme per la richiesta di Referendum sull’abrogazione parziale della Legge per le Indennità Parlamentari

Dal 25 Maggio fino al 31 Luglio 2012, sono disponibili presso tutti gli uffici dei comuni italiani i moduli per la raccolta di firme per questo importante referendum.

Dopo il trionfo delle consultazioni in Sardegna, che hanno cancellato 4 province e ridotto i rimborsi per i consiglieri regionali, parte una nuova iniziativa promossa dall’Unione popolare.
Obiettivo: raccogliere 500.000 firme in soli due mesi

Forse ci hanno preso gusto ed il vento sembra proprio favorevole, ma il quesito è Continua »

PC e caldaia si riparano a domicilio

In tempi di crisi il lavoro va inventato, lo sanno tutti e le attività che riscuotono maggior successo sono senza dubbio i servizi a domicilio.

C’è allora chi pensa di rispolverare l’antico mestiere dell’arrotino, dello spazzacamino, dell’ombrellaio o chi addirittura si propone come tuttofare per la soluzione dei problemi domestici più comuni che vanno dalla piccola riparazione idraulica o di falegnameria, al ritocco edile od antennistico.

Ultimamente il servizio di assistenza PC a domicilio sta facendo un buon successo soprattutto nei grandi centri abitati, laddove cioé il tempo a disposizione è più limitato e gli spostamenti sono più problematici per via del pesante traffico cittadino.

Di solito sono aziende giovani con personale esperto e ben istruito e propongono servizi di assistenza informatica direttamente a domicilio offrendo alta professionalità, ottima competenza e prezzi Continua »

La storia della crittografia

Approfittando del centenario della nascita di Alan Turing, un grande matematico inglese noto per i suoi studi di logica e di crittografia analitica ed universalmente riconosciuto come uno dei padri dell’informatica, analizziamo la curiosa storia della crittografia fin dalle sue origini.

Potremmo dichiarare che la storia della crittografia (termine derivato dal greco kryptos = nascosto), intesa come scrittura segretata, nascosta, offuscata o incomprensibile, ha origini molto antiche.

Forse dall’invenzione dell’alfabeto, già si pensava a come poter celare alcuni messaggi sensibili da lettori non autorizzati.
Le prime metodologie storicamente accertate, atte a rendere un messaggio incomprensibile a chi non munito di apposito metodo di decifrazione, risale all’antico egitto (1900 a.C.) quando uno scriba egizio fece uso di geroglifici fuori standard per una sua iscrizione ‘segreta’.

Alcuni famosi sistemi di crittografia sono:

il cifrario di Cesare, un algoritmo che operava per sostituzione monoalfabetica dove cioè ogni lettera del testo di partenza veniva sostituita, nel testo cifrato, con la Continua »

Un grande passo per il Metodo di Bella

Il comunicato Agi riporta la seguente notizia: Centodiciotto casi curati con il metodo di Bella tra tumori polmonari, linfomi, leucemie linfatiche e tutta una serie di "Case report" di tumori aggressivi (come fibrosarcomi, T di Wilms, colangiocarcinomi, carcinomi pancreatici, di Klatskin, ecc), sono stati presentati a Bologna nel corso del congresso ‘Evidenze scientifiche non valorizzate in oncoterapia: Immunoterapia – molecole differenzianti – antiproliferative‘, che la Fondazione Di Bella ha tenuto lo scorso 9 giugno nell’Aula Magna dell’Università di Bologna, con il patrocinio dell’Ordine dei medici chirurghi di Bologna.

I dati, secondo i medici che seguono il metodo Di Bella, all’epoca oggetto di roventi polemiche, attesterebbero la guarigione e/o la sopravvivenza per oltre i 5 anni di pazienti a prognosi infausta a breve termine, che vanno ad aggiungersi ad altri circa 600 casi già pubblicati su riviste scientifiche internazionali.

Università di Bologna

La novità più eclatante è che il Convegno è stato patrocinato dall’Ordine dei Medici di Bologna, rappresentati dal Dott. Pizza al quale va il merito di aver abbattuto per la prima volta con un gesto simbolico il muro di Continua »

L'energia oscura ed il Big Bang

Fino a pochissimi anni fa tra gli scienziati, era opinione comune che l’espansione dell’Universo (cioè il costante allontanamento delle galassie iniziato dal Big Bang), stesse gradualmente rallentando; questo a causa dell’effetto gravitazionale della massa che compone il cosmo, che deve per forza contrapporsi alla spinta repulsiva dell’espansione.
Questo semplice concetto era globalmente accettato sebbene non fosse mai stato dimostrato empiricamente che fosse effettivamente così. La relazione lineare stabilita dalla legge di Hubble, infatti, secondo cui il tasso di espansione è direttamente proporzionale alla distanza, non era mai stata testata per oggetti estremamente lontani cioè oltre i 1000 Mpc (Megaparsec).

Nel 1998, due team indipendenti di astronomi (tra cui Saul Perlmutter del Berkeley Lab) si trovarono impegnati a misurare, una volta per tutte, il tasso di rallentamento dell’espansione cosmica. La loro ricerca fu molto fruttuosa, ma il risultato che ottennero era l’esatto opposto di quanto si aspettavano.
Da questi studi emerse che le antichissime e primordiali supernove prese a campione erano meno brillanti, e quindi più Continua »

Puntare sempre sul site ranking

L’oggetto principale su cui si focalizzano attenzione ed energie per promuovere un sito sono in genere le famose ‘keyword’ o parole chiave del sito. Tuttavia concentrare il lavoro solo su questo aspetto, oltre che non dare i risultati sperati, può addirittura penalizzare il sito fino ad arrivare al peggior danno possibile: l’esclusione del dominio dalla SERP nei risultati di ricerca.

La cosa che invece andrebbe molto più considerata è il site ranking, un fattore piuttosto particolare che viene calcolato dai motori tramite molteplici e variegati fattori di valutazione.

Ma cos’è il site ranking?

Grossomodo potremmo definire questo parametro come l’importanza o l’autorevolezza di un sito.
Benché qualcuno creda che il ranking di un sito venga calcolato in base a quanto questo viene linkato da pagine esterne, la quantità e la provenienza dei link che puntano ad un determinato sito, influisce solo in maniera marginale sul site ranking.
Questo fattore infatti, non viene determinato solo da parametri oggettivi ed assoluti, ma da valori rilevati ed interpretati per lungo tempo dal principale algoritmo del motore di ricerca.

Per questo motivo operazioni pianificate e gestite da agenzie SEO specializzate e pagate saporitamente per far decollare un sito web, non sempre portano ai risultati Continua »

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://stampolampo.it/page/10/">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://stampolampo.it/page/10/">
https://twitter.com/slblog
SHARE