Opera Unite stravolgerà il web in pochi anni








Ieri, Opera Software ha svelato al pubblico la loro innovativa tecnologia destinata a stravolgere totalmente il mondo del web tradizionale. In gergo tecnico si chiama Cloud Computing, di fatto, con la nuova tecnologia, il vecchio modello client-server viene completamente modificato trasformando un qualsiasi client (cioè un PC connesso in rete) in un sistema con potenzialità sia client che server, questo permetterebbe di interagire con la rete non solo passivamente, come fruitore di servizi (o di dati), ma anche attivamente, come fornitore, senza la necessità di un server di terze parti.
Opera Unite permetterà inoltre una maggior sicurezza sullo scambio e la protezione dei dati e nel contempo renderà più facile la loro condivisione con qualsiasi altro dispositivo in rete (purché dotato di un moderno browser web).

Questa tecnologia è, per ora, disponibile solo in una versione speciale di Opera 10 beta (di questo browser abbiamo già parlato pochi giorni fa vedi articolo).

Come fare:
1. Scarica prima Opera Unite da qui
2. Avvia Opera Unite, facendo clic sul logo di Opera Unite (in basso a sinistra del browser) e accedi con il tuo ID esistente (se già fai uso di My Opera o Opera Link) altrimenti ti verrà chiesto di registrarti.
3. Ora sei pronto per usarlo ed accedere ai servizi del pannello del browser ed altri nuovi servizi possono essere anche scaricati da qui .
4. All’esecuzione di un servizio, vi verrà fornito un indirizzo Web unico, tale link consentirà anche ad altri di accedere allo stesso servizio Web attraverso il loro browser.

Al momento Opera Unire offre i servizi seguenti: File Sharing, Web Server, Media Player, Photo Sharing, The Lounge e Fridge ma promettono che questi sono solamente degli assaggi, perché le enormi potenzialità che una simile tecnologia potrà offrire sono enormi.

In pratica Opera Unite permette di offrire e condividere dati con la stessa semplicità e facilità della navigazione nel web e, con questa tecnologia, Opera punta ad aumentare la penetrazione del suo browser sui desktop mondiali e rivoluzionare pesantemente i servizi internet tradizionali nel giro di pochi anni.

Noi restiamo a vedere gli sviluppi. Saluti.

 




 

Scan the QR Code
Se ti è piaciuto questo post condividi in mobilità e diffondi tra i tuoi amici.
Come fare: con l’interprete di QR Code inserito nel tuo smartphone, potrai condividere il link di questa pagina (contenuto in questo strano quadrato) via e-mail – SMS – Skype – WhatsApp – Facebook (o altri social) a tutti i tuoi amici. Ti ringraziamo per il tuo aiuto.






Questo spazio è disponibile per promozioni o pubblicità in vari formati e dimensioni, se sei interessato contattaci o leggi qui


------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/opera-unite-stravolger-il-web-in-pochi-anni">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/opera-unite-stravolger-il-web-in-pochi-anni">
https://twitter.com/slblog
SHARE