LHC: viaggio verso il futuro

Abbiamo parlato molto di LHC (il Large Adron Collider del CERN di Ginevra), il più grande, potente e famoso acceleratore di particelle al mondo. Abbiamo seguito tutti i passi dalla sua nascita, al suo incidente, alla sua ripartenza datata pochi mesi fa. Ora, dopo lo stand-by per le vacanze natalizie, si inizia la sperimentazione più impegnativa, dopo aver battuto il record mondiale di massima energia di accelerazione (la notte tra il 29 ed il 30 di dicembre) si stanno attivando tutti i preparativi per arrivare (si spera entro febbraio) alla potenza record di accelerazione di circa 7 TeV (7 miliardi di elettronvolt). Una potenza enorme che permetterebbe (anche qui il condizionale è d’obbligo) e se tutto va bene, di iniziare ad addentrarsi dentro una fisica sconosciuta e totalmente nuova. Gli scienziati sono quindi in fermento ed in totale fibrillazione perché da ora si farà sul serio, ci si dovrà confrontare con le teorie già esistenti e cercare di correggerle. Ormai molti fisici contemporanei si sono accorti che per la comprensione della fisica primordiale (quella del Bing Bang) molte cose non tornano nella teoria e molte cose sono ancora sconosciute. A ulteriore chiarimento vi propongo una intervista integrale fatta da OggiScienza a Paola Catapano, che potete ascoltare cliccando qui sotto .

Ascolta l’intervista integrale di OggiScienza a Paola Catapano

Paola Catapano, lavora al CERN di Ginevra, è una fisica e si occupa di divulgazione della scienza alle comunità non scientifiche, in particolare al grande pubblico. Insieme con il suo collega Duccio Abbaneo vi spiegherà più in dettaglio e con parole semplici cos’è il CERN esattamente come lo spiega (quasi ogni sabato) ad un pubblico foltissimo di ragazzi italiani delle scuole superiori che le fanno visita per vedere i laboratori del CERN. Qui i loro articoli di divulgazione stilati da loro stessi Catapano e Abbaneo. 
Un saluto a tutti

Vedi anche altri articoli attinenti o correlati da questo blog:

Che fine a fatto l’LHC al CERN?

LHC: il Big Bang dovrà attendere


La Terra inghiottita dai Buchi Neri?


Un nuovo Big Bang al CERN

 




 

------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/lhc-viaggio-verso-il-futuro/">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/lhc-viaggio-verso-il-futuro/">
https://twitter.com/slblog
SHARE