Fotovoltaico: nuove tecnologie a film sottile








E’ un brevetto dell’Università di Parma. Si tratta di pannelli fotovoltaici trasparenti, che possono essere montati come vetri di finestre o come coperture di edifici e che producono elettricità dal sole ad un costo ben più basso rispetto alle tradizionali celle al silicio. Si chiamano film sottili, sono stati inventati e prodotti in Italia e sono una novità molto interessante. La nuova tecnologia è stata presentata nel corso di un convegno organizzato dal Ministero dell’Ambiente e dedicato ai progetti innovativi co-finanziati dal Ministero in alcuni paesi del Mediterraneo: Israele, Egitto, Tunisia, Algeria e Marocco. I “film sottili” sono formati da una pellicola trasparente simile a quella per gli alimenti, chiusa fra due lastre di vetro. La pellicola, a base di telloruro di cadmio, colpita dai raggi del sole produce elettricità. Rispetto alle tradizionali celle fotovoltaiche al silicio, il film sottile costa cinque volte meno ed è più efficiente: assorbe infatti il 12% dell’energia solare, contro l’8% scarso dei pannelli tradizionali. Il risultato finale è un costo di produzione dell’elettricità inferiore a un euro per watt: quello delle celle al silicio è sui cinque euro per watt. I film sottili sono già utilizzati in Germania e California. Quelli sperimentati dall’Italia però sono un brevetto dell’Università di Parma, che ha migliorato ancora l’efficienza e ridotto i costi. I pannelli sono stati sperimentati nei paesi mediterranei del Maghreb e del Medio Oriente. Quindi, è stata avviata la produzione industriale, affidata alla lombarda Marcegaglia Energy. I primi modelli saranno sul mercato alla fine del 2008. Le possibilità di utilizzo sono vastissime. I film sottili possono essere usati come vetri di finestre, oppure posti sulle facciate o sui tetti dei palazzi. L’elettricità può essere consumata direttamente nell’edificio, oppure venduta a un operatore energetico e messa in rete. Nel corso del convegno è stata presentata anche un’altra tecnologia di utilizzo dell’energia solare, quella “a concentrazione”, sperimentata soprattutto in Israele. I pannelli in questo caso si limitano a raccogliere il calore, che produce vapore acqueo. Quest’ultimo può essere usato per produrre energia attraverso piccole turbine, oppure, con apposite tecnologie, per riscaldare o raffreddare gli ambienti, facendo risparmiare elettricità.
I pannelli fotovoltaici a film sottile

Il 23 gennaio è stato presentato a Bagheria, in Sicilia, il nuovo polo di ricerca sulle tecnologie di conversione fotovoltaica chiamato “Sicily

Scan the QR Code
Se ti è piaciuto questo post condividi in mobilità e diffondi tra i tuoi amici.
Come fare: con l’interprete di QR Code inserito nel tuo smartphone, potrai condividere il link di questa pagina (contenuto in questo strano quadrato) via e-mail – SMS – Skype – WhatsApp – Facebook (o altri social) a tutti i tuoi amici. Ti ringraziamo per il tuo aiuto.






Questo spazio è disponibile per promozioni o pubblicità in vari formati e dimensioni, se sei interessato contattaci o leggi qui


------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

11 Risposte a “Fotovoltaico: nuove tecnologie a film sottile”

  1. Alarindo ha detto:

    ciao, se fosse possibile, io vorrei maggiori informazioni sul prezzo ed a chi rivolgersi per questi pannelli semitrasparenti usabili come copertura per un piccolo impianto domestico

  2. elv ha detto:

    Signor Fadda dovrebbe sentire il ministero dei beni culturali per conoscere l’impatto di questo prodotto sul suo edificio, probabilmente le sapranno dare delle direttive più mirate per il suo problema.

  3. stefano ha detto:

    Salve vivo in un parse della sardegna in una casa del 1800 e vorrei sapere se’ posso installare questi pannelli sottili.Faccio questa domanda perche’ l’altro tipo di pannello non lo posso mettere in quanto sono vincolato dai beni culturali.
    Saluti
    Stefano Fadda

  4. zampetta diana ha detto:

    ho un portico di circa 40mq posso chiuderlo pannelli utilizzando le nuove tecnologie per produrre energia, anzichè posizionare i pannelli solari sul tetto?

  5. Paolo DR ha detto:

    I partners di First Solar per l’Italia siamo noi Sorgenia Solar.
    Sarò lieto di rispondere and ogni domanda ed interesse.

  6. Marco ha detto:

    Il film sottile è flessibile? Mi spiego meglio: per funzionare deve stare necessariamente tra due lastre di vetro rigide oppure può stare anche tra due lastre di plexiglass o di plastica trasparente che possono venire all’occorrenza distese e piegate? In tal caso vi sono pannelli di questo tipo in commercio?

  7. Nazrio ha detto:

    Buon Giorno a tutti qualcuno sa darmi indicazioni sulla vita produttiva del pannello first solar 275 a film sottile
    ovvero la curva produttiva nei 25 anni di vita
    Grazie

  8. elvio ha detto:

    Al momento, esclusi gli importatori e i grossisti, uno tra i più grandi istallatori nazionali credo sia la fabbrica del sole. La trovi in rete all’indirizzo http://www.lafabbricadelsole.it/ è una azienda nata tra le prime e vanta una equipe di progetto molto interessante.

  9. roberto ha detto:

    Nonostante la mia curiosità mi spinga a leggere gli articoli e tutto ciò che si occupi di energia pulita, in particolare fotovoltaica, non riesco a farmi un’idea ben precisa sui costi di installazione(pannelli,supporti,inverter ecc.) nè avere informazioni aggiornate sui ricavi (prezzo riconosciuto dal GSE)Sapreste indicarmi dove posso ricavare questi dati?
    Grazie, roberto

  10. elvio ha detto:

    Credo che entri in produzione entro il prossimo anno (problematiche tecnologiche permettendo). Comunque basta seguire le notizie nel settore, anche qui. Di sicuro non appena la produzione diventerà su larga scala, ce ne accorgeremo tutti, anche perché i costi si abbetterebbero di oltre la metà e allora sarà conveniente per tutti fare investimenti sul fotovoltaico.

  11. Anonimo ha detto:

    chiedevo se questa nuova tecnologia è già in commercio ed eventualmente dove si può acquistare ed installare.
    grazie

    Marco

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/fotovoltaico-nuove-tecnologie-a-film-sottile">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/fotovoltaico-nuove-tecnologie-a-film-sottile">
https://twitter.com/slblog
SHARE