Due soluzioni… in un tubetto

Girovagando per la rete mi sono imbattuto in 2 prodotti innovativi tutti e due targati USA ed entrambi confezionati in un banale tubetto. Prodotti prodigiosi perché in grado di cancellare i guai che abbiamo combinato.

La nuova nanocolla
Il primo che voglio segnalare è una nuova speciale colla che usa catene di molecole per fissare insieme due superfici in grado di lavorare bene ad altissime temperature. E’ 1000 volte più tenace delle comuni colle cianoacriliche che usiamo tutti (tipo attack). L’incredibile adesivo è stato creato da Ganapathiraman Ramanath insieme ai suoi colleghi del Rensselaer Polytechnic Institute di New York. La ricerca è partita per risolvere i problemi che affliggono i vecchi collanti, essi infatti tendono a fondere oltre i 400º, il team di Ramanath ha provato a spalmare le catene molecolari con silicone da un lato e con rame dall’altro. In questo modo si protegge la colla dall’eccessivo calore, e addirittura se ne aumenta la sua forza col crescere della temperatura. In una recente intervista a New Scientist, Ramanath dichiara: “Piu’ la riscaldi, più lei si salda. Quando ho provato la prima volta, non avevo idea che questo sarebbe stato il risultato”.

Una crema per cancellare i tatuaggi
Troppe volte, da giovani, si sceglie di tatuarsi dimenticando che, fare un segno significativo sulla propria pelle, equivale ad una decisione per la vita, vista la difficoltà ed i costi per la eventuale rimozione.
Questo era fino ad oggi.
Ora chi avrà intenzione di cancellare i propri tatuaggi più scomodi senza patire troppo c’è una semplice crema. Il prodotto, chiamato Rejuvi, viene assorbito dalle cellule pigmentate e si attacca al pigmento dell’inchiostro. Essa va iniettata sul disegno indesiderato con una pistolina simile a quella usata dai tatuatori. La crema anti tattoo crea in seguito una piccola infiammazione nel derma, che gonfiandosi in 6-8 settimane, porta via il colore grazie alla formazione di una crosta superficiale e, di conseguenza si rimuove totalmente il tatuaggio.
La nuova tecnica, dovrebbe mandare in pensione la vecchia tecnica del laser (molto più costosa, dolorosa e lunga) e vanta un tasso di successi molto maggiore, oltre ad essere meno invasiva e senza rischi di cicatrici.
La Rejuvi Treatment ha un costo approssimativo di 250 $ per ogni pollice quadro trattato (circa 6,5 cm quadri), per 2 pollici quadri (doppia superfice) costa 375 $, per 3 pollici quadri 450 $ per ulteriori informazioni visitate il loro sito sezione Tattoo Removal.

Un saluto a tutti e, mi raccomando, pensiamoci prima!

------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/due-soluzioni-in-un-tubetto/">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/due-soluzioni-in-un-tubetto/">
https://twitter.com/slblog
SHARE