Dischi ottici illeggibili








Solitamente i CD o DVD masterizzati che usiamo più di frequente, prima o poi, divengono inutilizzabili.
In genere, questi supporti vengono buttati via senza rendersi conto che, spesso, si possono recuperare.
La causa può essere un graffio, o sporcizia sul lato di lettura ed il disco non viene più riconosciuto dal lettore oppure si inceppa a metà esecuzione.
 
La prima cosa da fare è:

1) lavare tutto il disco con sapone liquido, meglio se neutro (va bene anche il detersivo per i piatti), strofinando bene con le dita, come facciamo con un bicchiere, poi risciacquare abbondantemente con acqua tiepida fino a togliere tutti i residui di sapone, è importante non usare spugne o panni di alcun genere.

2) asciugare prima con un panno di cotone e poi completare con aria calda (va bene anche un Phon ma a dovuta distanza) Ora provatelo sul vostro lettore. Nel caso ancora non sia leggibile, bisogna vedere se, sul lato inciso (quello opposto all’etichetta per capirci), vi siano graffi profondi sulla superficie (i graffi più gravi sono quelli ce vanno nella direzione di rotazione, non quelli radiali dal centro verso l’esterno)

3) nel caso vi fossero, prendete del dentifricio e spalmatelo energicamente con un panno in cotone inumidito sul graffio (o con i polpastrelli delle dita) fino a che il graffio non si è attenuato, e risciacquate ogni tanto per vedere il risultato

4) ripetete l’operazione se il risultato non è ancora soddisfacente (è consigliato strofinare in senso radiale e mai nel senso della circonferenza)

5) alla fine risciacquate bene il disco e provate ancora se il vostro disco è tornato in vita.

6) Provate anche con altri lettori, spesso la differenza di colore del laser può fare una grande differenza sui risultati. Se a questo punto non avete ottenuto risultati, i motivi possono essere diversi: una cattiva masterizzazione o un difetto sulla superficie interna del disco.
Anche qui vi possono essere soluzioni (parziali) al problema:

7)
software specifici tipo BadCopy, IsoBuster, CD Recovery Toolbox Free, (per sistemi windows) che permettono di recuperare almeno parte dei dati

8) se nemmeno così si sono ottenuti risultati, la vera soluzione, sicuramente definitiva, è la pattumiera.

 

 

 

 

Scan the QR Code
Se ti è piaciuto questo post condividi in mobilità e diffondi tra i tuoi amici.
Come fare: con l’interprete di QR Code inserito nel tuo smartphone, potrai condividere il link di questa pagina (contenuto in questo strano quadrato) via e-mail – SMS – Skype – WhatsApp – Facebook (o altri social) a tutti i tuoi amici. Ti ringraziamo per il tuo aiuto.






Questo spazio è disponibile per promozioni o pubblicità in vari formati e dimensioni, se sei interessato contattaci o leggi qui


------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/dischi-ottici-illeggibili">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/dischi-ottici-illeggibili">
https://twitter.com/slblog
SHARE