Con Wright muore la musica dei Pink Floyd








Il tastierista della mitica band inglese aveva 65 anni ed era malato da tempo.
Nato in una famiglia benestante di Londra, Wright (sulla foto a sinistra) frequentò da studente il London College of Music, dove ha il suo primo contatto con la musica. Abbandona però le lezioni di pianoforte dopo appena due settimane per iscriversi alla facoltà di architettura al politecnico di Regent Street.
Qui conosce Roger Waters e Nick Mason, ma ben presto abbandona gli studi per seguire la sua passione per la musica. Nel 1965 i tre, insieme a Syd Barrett, fondano i Pink Floyd. Dopo l’uscita di Syd Barrett, Wright diventa il compositore melodico del gruppo. La somiglianza della sua voce con quella del chitarrista subentrato a Barrett, David Gilmour, viene sfruttata per creare in alcune canzoni effetti sonori entrati nella storia della musica. I Pink Floyd raggiunsero il successo mondiale grazie a canzoni come Wish You Were Here e Money, e con i concept-album quali The Dark Side of the Moon e The Wall. Wright, il compositore melodico del gruppo, è l’autore di alcuni grandi pezzi di questo storico gruppo come The Great Gig In The Sky e Us And Them e On the Run pubblicati su The Dark Side Of The Moon un’album del 1973 che è anche uno dei più grandi capolavori entrato nella storia del rock.
Lasciò la band agli inizi degli anni ’80 per poi rientrarvi per collaborare al nuovo lavoro A Momentary Lapse of Reason. Nel 1985 dopo la dolorosa separazione tra Roger Waters e il resto del gruppo, con David Gilmour il virtuoso chitarrista subentrato nel 1968 a Syd Barrett, Wright dette anche un contributo importantissimo alla nascita dell’ultimo grande album dei Pink Floyd, The Division Bell.
A ricordo del grande talento di questo artista, vi segnalo due brani stupendi e molto significativi Us and Them e Hey you. Ascoltateli, ne vale proprio la pena. Un saluto.






Scan the QR Code
Se ti è piaciuto questo post condividi in mobilità e diffondi tra i tuoi amici.
Come fare: con l’interprete di QR Code inserito nel tuo smartphone, potrai condividere il link di questa pagina (contenuto in questo strano quadrato) via e-mail – SMS – Skype – WhatsApp – Facebook (o altri social) a tutti i tuoi amici. Ti ringraziamo per il tuo aiuto.






Questo spazio è disponibile per promozioni o pubblicità in vari formati e dimensioni, se sei interessato contattaci o leggi qui


------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

7 Risposte a “Con Wright muore la musica dei Pink Floyd”

  1. elv ha detto:

    Mi scuso x la svista Damiano. Ti ringrazio di cuore.

  2. Damiano ha detto:

    Wright è a destra nella foto… comunque grandissimo musicista. Giusto qualche giorno fa Mason ha confermato che i Pink Flyod non si riuniranno mai più, ed è giusto quanto doveroso senza Rick.

  3. GIOVANNI ha detto:

    CIAO Wright UN GROSSO SALUTO DA UN TUO FANS
    , HO 36 ANNI E ANCORA LA MUSICA DEI PINK FLOYD MI AFFASCINA MOLTISSIMO – TROVATE UN ALTRO COME Wright :ADDIO Wright

  4. io ha detto:

    wow…ti affascina!!!fashion!!!

  5. io ha detto:

    wow…ricordi!!!fashion!!

  6. silvia ha detto:

    un articolo meraviglioso. canzoni da brivido. senza contare i ricordi…
    tu sai di cosa parlo..

  7. skinark ha detto:

    elvio sei un grande ma che articoli stupendi scrivi continua cosi mi affascini tantissimo..baci skinark..

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/con-wright-muore-la-musica-dei-pink-floyd">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/con-wright-muore-la-musica-dei-pink-floyd">
https://twitter.com/slblog
SHARE