Come, quando e perché ridimensionare una foto








Vorrei quest’oggi fare il punto su un problema sentito da molti utenti.

Capita continuamente di aver la necessità di inviare foto via mail, doverle inserire sui social network o su un sito personale.

Capita (ai meni pratici) di trovarsi in difficoltà per le elevate dimensioni delle immagini da inserire o spedire, per i tempi lunghi di caricamento e per i messaggi di errore che inevitabilmente ci ritornano.

Ma perché mai una foto è troppo grande, come posso risolvere il problema?
Ormai ogni fotocamera commerciale più o meno costosa scatta foto a risoluzioni ragguardevoli.
La risoluzione di una immagine indica il dettaglio o il livello di rifinitura registrata in memoria.
E’ quindi ovvio che maggiore sarà la risoluzione (espressa in pixel orizzontali x verticali) e maggiore potrà essere la dimensione stampabile dell’immagine scattata.

Un semplice esempio per chiarire.
La risoluzione fotografica in stampa si misura in DPI (Dots Per Inch che significa punti per pollice) e su una stampa fotografica è tipicamente variabile da 300 a 400 DPI.
La risoluzione di una immagine invece si misura in pixel orizzontali per pixel verticali ed indica di quante unità minime di informazioni (pixel) è composta una immagine.
Questo significa quindi che per una bella foto 20 x 30 cm (che equivale a circa a 8 x 12 pollici), necessita di una risoluzione di almeno 2400 x 3600 pixel (300 x 8 = 2400 e 300 x 12 = 3600). Dove un pollice equivale a circa 2,54 cm (per ottenere l’equivalenza basterà dividere la dimensione in centimetri per un fattore 2,54).

Vi accorgerete subito che per un comune ingrandimento fotografico della dimensione di un foglio dattiloscritto, servono effettivamente macchine fotografiche con almeno 8 Mp (Megapixel = milioni di pixel) di risoluzione (cioè 2400 x 3600 = 8.640.000 pixel).

Ma che fare quando a noi non serve tanta precisione o quando l’immagine è destinata al web o alla posta elettronica?
In realtà la risoluzione richiesta per l’uso telematico è molto inferiore, vi basti sapere che una immagine di 800 x 600 pixel è sufficiente per coprire una intera pagina web (abbiamo già visto perché con una stessa risoluzione, se destinata ad una stampa fotografica, ne otterremmo una dimensione di soli 6×4 cm!).

Non ha quindi senso inviare una foto di 8 Mp quando basterebbero solamente 0,5 Mp per riempire l’intera pagina web (ancora di meno se l’mmagine andrà destinata in posizioni con dimensioni più minuscole).
Per inviare quindi i nostri files più agevolmente, limitando i tempi di upload, bisogna ridurne la risoluzione a valori accettabili ed adattarli all’uso per cui saranno destinati.

Scan the QR Code
Se ti è piaciuto questo post condividi in mobilità e diffondi tra i tuoi amici.
Come fare: con l’interprete di QR Code inserito nel tuo smartphone, potrai condividere il link di questa pagina (contenuto in questo strano quadrato) via e-mail – SMS – Skype – WhatsApp – Facebook (o altri social) a tutti i tuoi amici. Ti ringraziamo per il tuo aiuto.






Questo spazio è disponibile per promozioni o pubblicità in vari formati e dimensioni, se sei interessato contattaci o leggi qui


------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/come-quando-e-perch-ridimensionare-una-foto">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/come-quando-e-perch-ridimensionare-una-foto">
https://twitter.com/slblog
SHARE