Come fare videosorveglianza domestica

Un sistema di videosorveglianza è un sistema che visualizza immagini (solitamente con un monitor) captate da una selezionata zona e ne registra la sequenza su sistemi elettronici (per la visualizzazione successiva).
Come spesso avrete visto dalle cronache e dai tg, i sistemi di registrazione sono a lassi di tempo (time lapse recorder) per risparmiarne i supporti (sarebbe inutile un filmato a 25 fotogrammi al secondo su una zona chiusa e normalmente ferma) quindi la successiva riproduzione risulta altamente velocizzata.
Tra i sistemi di registrazione time lapse esistono registratori su nastro video o su Hard Disk (oggigiorno sono queste ultimi molto comuni ed economici), a completamento del sistema, ogni fotogramma registrato viene integrato di data e ora dello scatto.
Potrebbe servire anche a voi un sistemino di videoroveglianza temporaneo magari per controllare l’ingresso della vostra abitazione per un periodo che siete assenti. Oggi con i PC è tutto molto semplice ed implementarne questa funzionalità costa veramente poco. Eccovi la ricetta.

Ingredienti per controllare una zona:
un PC (funzionante) con sistema operativo Windows (connessione internet non necessaria)
una Web Cam
un Software di gestione

Preparazione:
Prima di iniziare è necessario munirsi di un software di gestione scaricabile gratuitamente dalla rete internet
Il software è leggerissimo (pesa solo 131 Kb zippati) e contiene il file eseguibile ed un breve file leggimi.txt.
Decompattate il file appena scaricato con zip o prodotti simili e salvatene il risultato (2 file) su un floppy, una chiavetta o CD.
– Copiate il file ottenuto sul PC che dovrà essere il controllore della scena.
– Puntate la Web Cam sul punto da sorvegliare
– Impostate i settaggi a seconda delle esigenze

Il software è molto semplice ed efficiente e dispone di sensore di movimento (a sensibilità regolabile), in pratica registra solo quando la telecamera percepisce una variazione della scena, negli altri casi non viene registrato alcunché. Inoltre permette di scegliere dove posizionare il filmato (in AVI) o le foto (in JPG) o entrambi, nel vostro hard disk.

Provatelo è molto ben fatto e semplice da usare.
il software si chiama Motion Detector, è totalmente gratuito e non necessita di installazione sul PC. Il download lo trovate su questo sito.
Se cercate un programma che offra opzioni aggiuntive, come la possibilità di trasmettere in streaming, oppure impostare registrazioni pianificate ad un determinato tempo, collegare più webcam, provate anche Webcam XP (sempre gratuito ma più complesso).

Attenzione:
L’uso improprio di tali sistemi è illegale, la videosorveglianza può essere usata con le dovute attenzioni e cautele solo in ambienti privati. I video risultanti sono soggetti alle leggi sulla privacy e non possono essere pubblicati.
Guardatevi qui i provvedimenti del Garante della Privacy prima di incorrere a gravi sansioni.

 





 

------- Se ti è piaciuto il post diffondi e metti Mi Piace
0
Puoi lasciare un commento o un trackback dal tuo sito.

9 Risposte a “Come fare videosorveglianza domestica”

  1. Alessandro ha detto:

    Già i sistemi professionali sono molto diversi

  2. pinko ha detto:

    Si ok qui tutti dicono la loro e va bene, ma ciò che si propone nell’articolo è UN SISTEMA GRATIS per fare una discreta videosorveglianza per qualche giorno, ci siamo capiti? Per sistemi professionali ci sono altre strumentazioni ed altri costi.

  3. Videosorveglianza da remoto ha detto:

    La cosa migliore secondo me è comprare un kit con telecamere e dvr autonomo. Preferisco avere unità separate per fini diversi che gestire 15 cose con un unico pc, Poi magari collego il pc al kit via usb ma un riavvio del pc non deve corrispondere ad un riavvio della videosorveglianza. Se penso poi di giorcarci pure col pc, lavorarci, andare online, gestire pure la videosorveglianza richiederebbe delle risorse aggiuntive

  4. elv_ ha detto:

    Signori OK x fare videosorveglianza professionale ci sono 1000 modi, ma non era lo spirito dell’articolo, noi proponevamo un sistema carino e serio per un uso temporaneo senza spendere un centesimo con quello che già abbiamo in casa (un PC). Inutile cavillarci oltre, ammettetelo, per una sera che si esce e si lascia casa incustodita è un sistema OTTIMO.

  5. videosorveglianza ha detto:

    Per una sorveglianza un po piu’ professionale consiglio di installare una scheda acquisizione Nuuo per PC e una telecamera migliore. Qualche euro in piu’ per chi vuole la qualità.

  6. elv_ ha detto:

    Perché per la registrazione delle immagini con le stesse carastteristiche proposte ci vuole un sistema che non costa pochi euro semmai poche centinaia di euro.

  7. Francesco ha detto:

    Con pochi euri mi son fatto un sistemino niente male ed ho anche la gestione remota…perchè lasciare il pc acceso sempre?

  8. elv ha detto:

    Da qui è molto difficile, prova a scrivermi per email. trovi tutto sul menu notizie

  9. Damiano ha detto:

    Non riesco a impostare il programma mi aiutate???

Lascia una risposta

Powered by WordPress | Designed by: 7Graus | Thanks to 7Graus WP Themes

Se trovi interessanti gli argomenti... condividi.

  • http://www.stampolampo.it/feed/
  • Follow by Email
  • https://www.facebook.com/stampolampoblog/
  • https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
    http://www.stampolampo.it/come-fare-videosorveglianza-domestica/">
  • https://twitter.com/slblog
  • SHARE
http://www.stampolampo.it/feed/
Follow by Email
https://www.facebook.com/stampolampoblog/
https://plus.google.com/u/0/+StampolampoIt
http://www.stampolampo.it/come-fare-videosorveglianza-domestica/">
https://twitter.com/slblog
SHARE